Venezia è storia, gusto e passione, a Noi piace essere quella storia, quel gusto! 
La nostra più grande passione?
Farvela conoscere....
taverna_al_remer_

Cocktail Bar

Ristorante

taverna_al_remer_

Cantina

Aperitivo o drink di fine serata in una location unica.
Cocktail e drink con ingredienti di qualità, curati nel design, per un momento di vero piacere!
Un'esperienza unica che delizierà il tuo palato per soddisfare il gusto Un tuffo nella storia per apprezzare il vissuto L' arte della presentazione del piatto per soddisfare anche l'occhio...
Ogni viaggio è vissuto meglio se condiviso in compagnia...Il nostro viaggio culinario è accompagnato da ottima selezione di vino delle migliori etichette nazionali e internazionali.


La passione dei sapori

Essere nostri ospiti non significa soltanto godere di ambienti dallo charme insuperabile, trascorrere ore piacevoli in un contesto magico, sorseggiare un cocktail mentre il sole tramonta sul Ponte di Rialto. Ti proporremo un menu unico nel suo genere: un assortimento di squisitezze, che spaziano da quelle strettamente legate alla tradizione veneziana a quelle che rappresentano la gastronomia italiana. Sono un must i primi e i secondi di pesce fresco, i filetti, i carpacci, le zuppe; non sono da meno le specialità a base di carne, realizzati con sapienza e dedizione. Per non parlare, poi, degli squisiti dolci nati dalla fantasia del nostro chef. Il tutto con il Canal Grande e il Ponte di Rialto a fare da sfondo.
taverna_al_remer_
ART FOOD DRINK AND CHARMS

L'arte del bere

Taverna al Remer è anche un Cocktail Bar, è la scelta migliore se desideri degustare un ottimo aperitivo a Venezia. Trovi anche un’ampia selezione di vini, da degustare in tutto relax a fine serata, o per cena, abbinati magistralmente ai piatti per esaltarne la bontà. L’obiettivo è rendere felici, sereni e appagati i nostri ospiti!

Se pensi a Venezia...
pensi al Remer...

La Taverna al Remer non solo è a Venezia, ma… è Venezia!
Venezia è un teatro a cielo aperto: pieno di grazia, mistero, arte e storia. (Fabrizio Caramagna)